Il duello dei neurochirurghi: Il cervello: una storia di traumi, medici e follie

Il 30 giugno 1559, nel corso di una giostra cavalleresca, il re di Francia Enrico II viene colpito alla testa dal conte di Montgomery morir una decina di giorni dopo, nonostante convergano e duellino nellassisterlo un grande chirurgo militare come Ambroise Par e un grande anatomista come Andrea Vesalio Innesco del nuovo, incalzante libro di Sam Kean, l episodio segna anche l avvio della moderna parabola neuroscientifica Intrecciando le odissee di pazienti memorabili psicopatici assassini di presidenti americani e gemelle siamesi, ma anche tanti uomini e donne comuni con le arditezze sperimentali dei medici che li hanno studiati e curati, Kean mostra i nessi profondi tra ogni caso della galleria e uno specifico aspetto neurocognitivo Ad esempio, tra il capitano George Dedlow reduce della guerra civile privo di un braccio e delle gambe e la percezione allucinatoria degli arti fantasma tra la malattia kuru dei Papua causata dal consumo rituale dei cervelli dei cadaveri e le sindromi neurodegenerative a noi pi familiari tra i pazienti epilettici di Roger Sperry ai quali viene rescisso il corpo calloso e le competenze emisferiche, tuttavia compensate dalle stupefacenti rimodulazioni funzionali operate dalla plasticit neurale Come nei libri di Oliver Sacks, a impressionare la vastit del ventaglio adattativo con cui il nostro assetto cerebrale pu ridisegnare rispondendo a una variet di danni e traumi, lesioni estese o selettive la sua interazione con il mondo circostante.
Il duello dei neurochirurghi Il cervello una storia di traumi medici e follie Il giugno nel corso di una giostra cavalleresca il re di Francia Enrico II viene colpito alla testa dal conte di Montgomery morir una decina di giorni dopo nonostante convergano e duellino

  • Title: Il duello dei neurochirurghi: Il cervello: una storia di traumi, medici e follie
  • Author: Sam Kean
  • ISBN:
  • Page: 357
  • Format: Formato Kindle
  • 1 thought on “Il duello dei neurochirurghi: Il cervello: una storia di traumi, medici e follie”

    1. Sam Kean è uno scrittore americano classe 1980, nato non lontano dal monte Rushmore dove troneggiano i giganteschi busti dei presidenti americani. L’autore è particolarmente abile a mescolare vicende umane e scoperte scientifiche, prendendo a pretesto vicende notevoli per raccontare la storia – abbastanza terrificante – della neurochirurgia. L’autore ha studiato fisica al college e poi ha cominciato a occuparsi di letteratura: una specie di Piero Angela americano, un divulgatore che fo [...]

    2. E' un libro che racconta la storia e lo sviluppo scientifico della neurochirurgia attraverso eposodi storici narrati in modo avvincente.Molto scorrevole.

    3. Bellissimo, interessante, educativo, piacevole e scorrevole. Un must have per chi, da amatore, è interessato alle neuroscienze e comincia ad approcciarvisi.Attraverso il racconto di casi clinici emblematici nel corso della storia l'autore ci propone un'esposizione anatomica e funzionale (mai noiosa) delle strutture del cervello.

    4. Per chi vuole conoscere la storia che ha portato alle scoperte legate al nostro cervello questo libro è un buon punto di partenza.Sam Kean è un buon narratore

    5. Come procede la conoscenza in neurologia?Casi clinici curiosi per spiegare come funziona il nostro cervello. Prolisso nella narrazione delle storie cliniche, carente o troppo semplicistico nell’illustrazione delle causalità neurologiche. Nel complesso apprezzabile, ma lontano dai risultati ottenuti da Oliver Sacks nella divulgazione scientifica.

    6. Anche il non specialista non può che rimanere catturato dai tanti casi affascinanti, raccontati anche con umorismo talvolta noir, dalla penna di Sam Kean. Per me il libro migliore dell'anno.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *