Germoglio (R.I.G. Vol. 3)

Capitolo finale della Saga che ha tenuto con il fiato sospeso i Lettori amanti del genere Distopico, ma non solo, che si sono lasciati coinvolgere dall appassionante storia d a fra Kendall e Trevor Una storia d a complessa, tormentata e ostacolata da un governo il cui unico scopo quello di trasformare l intera umanit in un accozzaglia di burattini.Brooklyn.Kendall finalmente riuscita a fuggire dalla sede principale del Mind, dove Axel la teneva prigioniera con l aiuto di una Manipolazione mentale.Ma ora che il suo passato riemerso, come affronter il presente e il terribile futuro che l attendono Gli Orfani residenti al Mausoleo cercheranno di addestrarla, e Trevor, che con lei sar il pi duro di tutti, far il possibile per aiutarla a entrare in contatto con la propria Radice.Ma tutto questo sar sufficiente A volte nella vita ci sono momenti in cui per vincere bisogna perdere.Un finale che vi far riconsiderare ogni singolo personaggio E fino all ultima pagina ricordatevi che tutto pu ancora succedere
Germoglio R I G Vol Capitolo finale della Saga che ha tenuto con il fiato sospeso i Lettori amanti del genere Distopico ma non solo che si sono lasciati coinvolgere dall appassionante storia d a fra Kendall e Trevor Un

  • Title: Germoglio (R.I.G. Vol. 3)
  • Author: Liliana Marchesi
  • ISBN:
  • Page: 411
  • Format: Formato Kindle
  • Poesie consigliate poetare Leggi le poesie consigliate dai visitatori del sito

    1 thought on “Germoglio (R.I.G. Vol. 3)”

    1. Scrivere un distopico e' senza ombra di dubbio una sfida, il genere e' complesso, richiede una forte dose di energia e un pizzico di follia. Il ritmo deve essere incalzante, banditi i tempi morti. Il distopico e' adrenalina, cardiopalmo e unghie che raschiano la lavagna. Il distopico della Marchesi e' tutto questo. Ti travolge risucchiandoti dentro le pagine senza lasciarti andare. In questo ultimo capitolo della saga RIG le tessere mancanti si agganciano l'una all'altra. La Marchesi ci regala u [...]

    2. Ogni volta che leggo un libro di Liliana rimango alla fine a bocca aperta, riesce a spiazzarti come non mai, ti coinvolge, ti stravolge tutto.Le vicissitudini dei miei amati "Trendall" sono senza fine, ogni capitolo t'invoglia ad andare avanti perchè non sai mai cosa troverai nel seguente, non ti annoi mai perchè è un susseguirsi di scene emozionanti , Kendall pian piano riesce a diventare un membro degli Orfani e quello che le succede nelle varie missioni fa accelerare il cuore. Trevor è co [...]

    3. Per una romantica come me l'inizio e' stato perfetto.Poi l'ansia,ansia,ansiaAvevo timore di proseguire,paura di qualcosa di spiacevole.Ma per fortuna sono andata avanti,sei riuscita a tenermi incollata al Kindle senza staccarmi mai.Ora e' finito,gia' mi mancano tutti i protagonisti.Bellissimo non mi deludi mai!!!! Consigliata tutta la saga R.I.G.

    4. Eccoci arrivati al capitolo conclusivo di questa movimentata saga distopica, e come per i primi due capitoli non posso che ripetere quanto valga la pena di tuffarsi in questa storia che vi conquisterà dal primo rigo! Amerete i personaggi, la trama, l'ambientazione e i dettagli narrati in modo sublime dall'autrice! Adesso non resta che aspettare l'uscita degli orfani!!!!

    5. Come sempre le sue storie riempiono la mente ed il cuore amando i personaggi a tal punto da nn dimenticarli maiavissima Liliana ti adoro

    6. A chi paice la fasntascienza un po' retrò va benissimo.E' stato divertente ed appassionante leggere questo libro, il terzo di questa saga, e la fine anche se un po' scontata non delude.

    7. LA RECENSIONE SUL BLOG "Storiedinottisenzaluna"Nonostante chiaramente si parli di eventi di finzione ci sono alcune storie che riescono a toccare l'anima ed il cuore, non si può semplicemente limitarsi ad un semplice bellissimo o mi piace, ci sono letture che lasciano una sensazione più profonda ed è questo il caso di Germoglio e delle trilogia R.I.G. Questo è l'ultimo romanzo di una serie distopica che coinvolge, trasporta il lettore in un futuro veritiero e che pagina dopo pagina si rivel [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *